The Fly

 L’opera è relativa alle mosche artificiali del mondo classico e moderno ed il suo scopo è presentare una sorta di scibile universale, i materiali originali ed i concetti costruttivi delle imitazioni significative della nostra storia. Da Ronalds a Leonard West, da Halford a Skues, da Chamberet a Theodore Gordon, e poi Lunn, Marinaro, Le Fevre, Guy Plas, Bresson, Marty, Ragot, Devaux e tanti altri flytyer rivedranno la luce attraverso i loro modelli imitativi di quegli invertebrati acquatici che rappresentano il cibo dei pesci ed il fulcro della nostra passione. Da anni, infatti, l’Autore non appare tra gli articolisti di Fly Line, “sepolto” fino a poco tempo fa dentro un bunker di libri antichi, classici e moderni di dressing e sull’origine dei vari modelli. Ne e’ uscita un’opera colossale, una ricerca straordinaria e capillare, un autentico studio comparato sulle mosche artificiali. La genesi, la storia, i dressing originali, le varianti, le tipicità, i riferimenti e le motivazioni entomologiche di ogni modello che la nostra storia ha reso immortale o almeno famoso vi sono raccontati. L’opera completa è in due volumi, “The Fly La Genesi” e “The Fly – Sacro e Profano” che presenterà i processi costruttivi delle mosche classiche rielaborate come tipologia costruttiva e materiali dall’Autore.

www.flylinemagazine.com